Protezione

L’esposizione al sole, specie se prolungata può indurre sui nostri occhi effetti nocivi, a breve e a lungo termine. Anche i bambini sono ugualmente esposti all'azione nociva delle radiazioni.
I genitori che giustamente si preoccupano di salvaguardare la pelle dei propri bambini, ancor più devono porre attenzione alla protezione dei loro occhi.
Anche i bambini, quindi, dovrebbero indossare occhiali da sole in montagna, al mare o comunque quando la luce solare è molto intensa.
Caratteristiche: gli occhiali per i più piccoli devono essere robusti ma leggeri, confortevoli e senza parti spigolose (oppure adeguatamente protette da coperture speciali).
Le lenti devono essere ovviamente infrangibili, con caratteristiche protettive e di assorbimento della luce adeguate a secondo della situazione di utilizzo ed assicurare un campo visivo ampio e regolare, in modo da coprire sufficientemente l'occhio. Per coloro che hanno bisogno di lenti graduate possono essere consigliate delle lenti fotocromatiche, in materiale plastico, che oltre a consentire una buona visuale cambiano spontaneamente l’intensità della colorazione adattandosi alle diverse condizioni di luminosità in cui si trova il bambino.
La scelta della montatura è altrettanto importante. Deve essere assolutamente anatomica e adattabile al viso del bimbo, permettendo così un ottimo appoggio sul naso e sulle orecchie. Le aste quindi, pur mantenendo ben fermi gli occhiali sul viso, non devono premere contro le tempie o sulle orecchie.
Devono essere di materiale morbido, indeformabile, anallergico e con colorazioni atossiche.
Per i più piccoli ne esistono alcune versioni legabili dietro, in modo che rimangano stabili sul viso.